thumb
YANG SHU-I

Taiwan

Dipinge con il piede

Poiché la madre di Shu-I Yang ha dovuto fare un lavoro molto duro durante la gravidanza, l'artista ha sviluppato un ittero un giorno dopo la sua nascita. Il medico che l'ha curata non le ha fatto la trasfusione di sangue di cui aveva bisogno, e lei si è poi ammalata di paralisi cerebrale, che ha provocato, tra le altre cose, la paralisi degli arti superiori. Le curvature delle mani e dei piedi influenzano i suoi movimenti. Di conseguenza, vive su una sedia a rotelle e richiede l'assistenza quotidiana di sua madre. Fin dall'infanzia, aveva una passione per la natura ed era anche entusiasta della pittura. Così ha superato il suo handicap congenito e ora può usare abilmente due dita dei piedi per scrivere al computer, suonare ed esercitare il suo talento artistico, la pittura. L'artista ha completato un'educazione di un 5 anno nelle scuole primarie. Attraverso la televisione, ha incontrato nel 1991 l'artista Mei-Hui Chen (membro effettivo/Taiwan) che in seguito le ha dato lezioni di pittura. Grazie al suo impegno costante è stata in grado di raggiungere notevoli progressi artistici in un breve periodo di tempo. Questo l'ha portata anche a ricevere una borsa di studio dall'Associazione nel 1993. Nel 2008 è diventata membro associato della VDMFK. 

La sua insegnante Mei-Hui Chen le ha insegnato a dipingere fiori, uccelli e insetti. Anche se i suoi dipinti sono influenzati dalla sua disabilità, riflettono il suo stile speciale. Nel 1994, è entrata nello studio di pittura "Zi Geng Nong" (= contadino indipendente) e lì ha imparato l'arte cinese di dipingere paesaggi. Nel 1996 è stata ancora una volta mentore di un professore come riconoscimento. In seguito Shu-I Yang ha potuto partecipare a numerose mostre collettive e anche organizzare e ospitare mostre personali. Questo ha portato l'artista a ricevere vari premi e riconoscimenti per le sue realizzazioni pittoriche. 

Quadri di YANG SHU-I

thumb
Fiori viola in un vaso blu

a partire da 15,00 €

YANG SHU-I

YANG SHU-I

Dipinge con il piede

IL GRUPPO

oltre 900 artisti in tutto il mondo

VDMFK

Associazione internazionale dei pittori che dipingono con la bocca o con il piede, che dal 1956 sostiene e diffonde l’arte diversamente abile.

Artisti

Gli artisti, grazie all’Associazione, iniziano un percorso di crescita, attraverso borse di studio, incontri internazionali, mostre ed eventi.

Spam

L'organizzazione che produce e distribuisce i prodotti che derivano dalle opere realizzate dagli artisti italiani e internazionali associati a VDMFK.

AbilityArt

è la vetrina online che permette di far conoscere al grande pubblico i prodotti commerciali e le riproduzioni di altissima qualità di stampa, diffondendoli su tutto il territorio Nazionale.

#AcquistaColCuore

Con ogni acquisto dai la possibilità agli artisti di lavorare ed esprimersi attraverso la pittura, vivendo l'arte come passione​ e come professione​.

1956

L'inizio

Nel 1956, periodo del primo dopoguerra in cui molte persone avevano perso l'uso delle braccia, nasce a Verona la società Spam «Solo pittori artisti mutilati». Nessuno immaginava che si potesse dipingere senza mani. Ma fu proprio il Presidente dell’associazione internazionale VDMFK, Arnulf Erich Stegmann, a fare ricredere tutti, dipingendo il ritratto del Vescovo di Verona davanti a centinaia di invitati.

1998

AbilityArt è l'evoluzione del progetto

è il marchio SPAM che sostiene e veicola la vendita delle riproduzioni artistiche che, stampate su diversi supporti, diventano straordinarie idee regalo o oggetti di uso quotidiano.

2013

www.abilityart.it è la galleria d'arte online

Il sito www.abilityart.it raccoglie, in una galleria d'arte online, le opere di artisti che dipingono con la bocca o con il piede, vendendo le loro realizzazioni, riprodotte anche su supporti meno tradizionali, dalla carta al plexiglass, dal marmo alla bigiotteria.

2019

Negozio AbilityArt in centro a Verona

Nel centro storico di Verona, a due passi da Piazza delle Erbe, trovi il negozio AbilityArt, dove puoi toccare con mano la bellezza e la qualità dei prodotti.